Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare
Lorenzo viani Benedizione dei morti del mare, particolare

Edouard Manet, Odalisque, 1868
Edouard Manet,
Odalisque, 1868
acquaforte su carta Giappone, cm.12x19; foglio cm.16,1x24,6

Henri Toulouse Lautrec, Jeanne Granier, 1898
Henri Toulouse Lautrec
Jeanne Granier, 1898
litografia, cm.30x24;
foglio cm.37,5x32


Vassily Kandinsky, Kleine Welten X, 1922
Vassily Kandinsky,
Kleine Welten X, 1922
Acquaforte, cm.23x19,2;
foglio cm.29,8x26,5

Georges Le Corbusier, Unité, 1953
Georges Le Corbusier,
Unité, 1953
acquaforte a colori, cm.41,5x31,5; foglio cm.57,3x45,3

Umberto Boccioni, Schizzi di teste, 1907
Umberto Boccioni,
Schizzi di teste, 1907
puntasecca, cm.18x28,8; foglio cm.33,5x45

Pierre Alechinski, Trois petit tours, 1962
Pierre Alechinski,
Trois petit tours, 1962
olio su tela, cm.33x41

Clemente Orozco, Senza titolo
Clemente Orozco
Senza titolo
acquaforte, cm.19,5x14; foglio cm.56x38; fil. Fabriano

Felice Casorati Nello studio, 1962
Felice Casorati
Nello studio, 1962
olio su tela, cm.60x55

Alberto Burri, Senza titolo
Alberto Burri,
Senza titolo
bruciature su carta incollata su iuta, cm.35,5x20,5; iuta cm.46x34

ARTISTI
L’elevato numero e l’importanza di molti degli autori presenti in collezione rende vano qualunque tentativo di esaustiva presentazione. Tuttavia è possibile almeno fare cenno di alcuni inseriti nel contesto di appartenenza.
Nell’ultimo quarto dell’Ottocento si formarono, soprattutto in Francia, correnti artistiche il cui influsso si eserciterà anche nel secolo successivo, fra i principali esponenti troviamo Edouard Manet, Camille Pissarro, Berthe Morisot, Auguste Renoir, Henri Rousseau, Paul Gauguin, Pierre Bonnard, Paul Signac, Henri Toulouse Lautrec ma anche gli italiani, Giovanni Boldini e Giuseppe De Nittis, inoltre, per l’Italia, Giovanni Fattori e Telemaco Signorini. Nei primi due decenni del ‘900 si ha nell’Europa occidentale la grande avventura che vedrà nascere a pochi anni di distanza gli uni dagli altri, quando non in contemporanea, movimenti e stili - i cui influssi ancora oggi dominano alcune ricerche - che sogliono definirsi Avanguardie Storiche, numerosi artisti in collezione sono stati importanti esponenti di alcuni di questi movimenti o comunque collocabili in quelle aree: George Braque, Pablo Picasso, André Derain, Fernand Legér, Maurice Utrillo, Henry Matisse, Kess Van Dongen, Ludwig Kirchner, Otto Dix, James Ensor, George Grosz, Oscar Kokoschka, George Rouault, Maurice Vlamink, Raul Dufy, Vassily Kandinsky, Sonia Delaunay, Paul Klee, Georges Vantongerlo, Alberto Magnelli, Jean Cocteau, Man Ray, Marcel Duchamp, Georges Le Corbusier, Leopold Survage.
Il Surrealismo e le sue proliferazioni successive è particolarmente rappresentato con Marc Chagall, Juan Mirò, René Magritte, Paul Delvaux, Hans Bellmer, Max Ernst, André Masson, Jean Arp, Lucebert, Robert Sebastian Matta. E anche il Futurismo ha un nucleo importante con Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Fortunato Depero, Luigi Russolo, Enrico Prampolini, Gino Severini, Natalia Gonciarova.

E notevole è anche la presenza di coloro che hanno contribuito a segnare l’arte del secondo Novecento: Pierre Alechinski, Karel Appel, Alexander Archipenko, Arman, Cesar, Jean Dubuffet, Oelynd Fahlstroem, Alexander Calder, Jim Dine, Max Bill, Hans Hartung, Barbara Hepworth, Roy Lichtenstein, Claes Oldemburg, George Segal, Andy Warhol, Piero Manzoni, Louise Nevelson, Ben Nicholson, Gastone Novelli, Arnulf Rainer, Beverly Pepper, Jean Tinguely, Fritz Wotruba, Victor Vasarely.
Vi è una piccola ma significativa presenza dell’arte contemporanea latinoamericana fra cui J. Clemente Orozco, Diego Rivera, Rufino Tamayo.

L’arte italiana del ‘900 è rappresentata in numerosi suoi aspetti da Casorati ad Afro, da Savinio a Burri, da Lucio Fontana a Enzo Cucchi, da Ottone Rosai a Mimmo Rotella; ci sono Mario Mafai, Antonietta Raphael e Scipione; addirittura per alcuni artisti si ha un vero e proprio nucleo di opere tali da essere rappresentative dell’autore, è il caso di Giorgio Morandi, Giorgio De Chirico, Renato Guttuso, Umberto Mastroianni, Emilio Vedova, Marino Marini, Piero Dorazio, Achille Perilli, Antonio Corpora, Mario Ceroli, Franco Gentilini, Fabrizio Clerici, Gino Marotta, Pietro Consagra, Mario Rossello, Arnaldo Pomodoro, Giò Pomodoro, Giuseppe Santomaso, Guido Strazza. Inoltre è ben documentata anche la singolare esperienza artistica di Amintore Fanfani.

 

  • Facebook
  • twitter
  • Google +
  • (Fine Navigatore Social)